Il porno viene visto cosi

Ho assistito a un sacco di sermoni in chiesa dove il porno italiano viene visto così. Tuttavia, un approccio simile, difficilmente aiuta razionalmente gli uomini a pensare al problema. Piuttosto trasforma il porno in un frutto proibito ancora più desiderabile, spinge il consumo di porno italiano in una sorta di feticismo misterioso e impedisce agli uomini di essere onesti nel loro bisogno di aiuto. L’altro estremo vede il porno italiano come un’espressione salutare della sessualità. La pornografia è altamente incoraggiata al fine di aiutare le persone a scoprire cosa le soddisfa sessualmente, a prescindere da quanto sia grafico o violento il materiale. Le persone in questo campo sostengono che, fintanto che ad essere coinvolti sono degli adulti consenzienti e nessuno si fa male, va bene tutto. Però questo approccio non riesce a vedere gli aspetti negativi che il porno può avere su un individuo, sulle donne e sulla società. Nessuno dei due estremi serve a qualcosa. Quello che voglio avere oggi è una discussione franca e razionale in merito al porno e al suo effetto sugli uomini. Metterò le mie carte in tavola fin dall’inizio. Non penso che il porno faccia bene in nessun ambito. Ho visto fin troppe persone soffrire a causa sua. Ma capisco che le persone ragionevoli possono non essere d’accordo su questo aspetto.